[PDF] Satanisti perbene ☆ Susanna Raule



9 thoughts on “Satanisti perbene

  1. says:

    Se non avete niente in contrario a leggere una storia in cui ogni tanto spunta ualche trovata diabolica il libro è veramente molto piacevole e forse addirittura migliore del primo della serieNonostante il libro sia una sorta di fantasy thriller la Raule grazie ad una scrittura fluida e chiara ed una buona dose di sana ironia ha la capacità non trascurabile di renderlo credibile e coinvolgente

  2. says:

    ues

  3. says:

    indagine per lo strampalato Commissario Sensi Sensi aveva ascoltato la gragnola di ordini senza muovere un muscolo Anche perché in effetti cercava di continuare a dormire in posizione erettaUna ragazza viene ritrovata in un fosso con accanto un gallo nero oh oh sulla schiena il tatuaggio di un demone La pista Satanica è la più seguita e per uesto la uestura milanese chiede di potersi avvalere del commissario spezzino che è co

  4. says:

    Ermanno Sensi è molto scazzato uando lo chiamano a dare la sua opinione su un caso in cui ci siano in mezzo dei satanisti E la cosa che più lo fa infuriare sono le antropologhe chiamate come consulenti che si scoperebbe pure ma che

  5. says:

    Secondo caso del commissario Ermanno Sensi satanista perbene Una volta metabolizzato che in uesti romanzi di indagine nor

  6. says:

    Ermanno Sensi commissario di polizia di stanza a Spezia con un demone incastrato dentro a seguito di un periodo come infiltrato in una setta satanica è una grande invenzioneSusanna Raule racconta le sue storie con il giusto tono divertito e divertente dando vita a una commedia poliziesca con giusto un po' di sovrannaturale per spezzare il tuttoProbabilmente è troppo poliziesco per gli amanti del fantastico e troppo cazzarone per i gialli

  7. says:

    Ermanno Sensi è più Dylan Dog che Poirot più Constantine che Sherlock Holmes Ma è simpatico intrigante e il libro è scorrevole L'indagine poliziesca finisce un po' in secondo piano ma a me è piaciuto leggerei volentier

  8. says:

    Gli do due stelle non perché sia brutto al contrario è una bella storia e scritta bene con stupendi riferimenti al mondo goth ma semplicemente perché non mi ha colpito Insomma un voto completamente soggettivo oggettivamente sarebbe da tre stelle

  9. says:

    Un altro bel libro dalla sempre più brava Raule Un piacere leggere le sue storie e i suoi personaggi Per il particolare Commissario Ermanno Sensi di Spezia un tuffo non voluto nel suo passato

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

READ Þ LONDONWINCHESTERHOTEL.CO.UK ´ Susanna Raule

Amente inaspettato Stile asciutto ironia tagliente emozioni forti Diventerà impossibile non affezionarsi a uesto eterno giovane tormentato infingardo e dal fascino ‘diabolico’ al clima piovoso di La Spezia ai viaggi di spola tra città e città alle tristezze che diventano felicità e alla disperante umanità di Sen. Ermanno Sensi pi Dylan Dog che Poirot pi Constantine che Sherlock Holmes Ma simpatico intrigante e il libro scorrevole L indagine poliziesca finisce un po in secondo piano ma a me piaciuto leggerei volentieri anche L ombra del commissario Sensi

READ & DOWNLOAD Satanisti perbene

Satanisti perbene

Il cadavere di una ragazza seppellito accanto a un gallo nero Un grande demone tatuato sulla schiena Una bambina rapita Un biglietto di ricatto E un mefistofelico piano Anche se il commissario Ermanno Sensi vorrebbe continuare a brancolare – pur se efficacemente – nel buio nutrendosi esclusivamente di Red Bull e pian. Se non avete niente in contrario a leggere una storia in cui ogni tanto spunta ualche trovata diabolica il libro veramente molto piacevole e forse addirittura migliore del primo della serieNonostante il libro sia una sorta di fantasy thriller la Raule grazie ad una scrittura fluida e chiara ed una buona dose di sana ironia ha la capacit non trascurabile di renderlo credibile e coinvolgente

READ Þ LONDONWINCHESTERHOTEL.CO.UK ´ Susanna Raule

Gendo il suo grande a lontano un nuovo duplice caso lo costringe all’azioneCosì tra locali goth vecchi satanisti gay e combriccole scalcinate passando per Torino Milano e La Spezia Sensi ritrova le tessere di un puzzle sempre più nero Dove la vera vittima sacrificale non è né donna né bambina ma ualcuno di assolut. Ermanno Sensi molto scazzato uando lo chiamano a dare la sua opinione su un caso in cui ci siano in mezzo dei satanisti E la cosa che pi lo fa infuriare sono le antropologhe chiamate come consulenti che si scoperebbe pure ma che fanno domande troppo scomode Per fortuna gli piomba un nuovo caso uno brutto e da Milano costretto a fare ritorno a SpeziaDi Sensi potrei parlare per ore e lo farei apparendo una pazza con gli occhi a cuore eppure uesto volume non stato come il primo Ci si innamora del Commissario e del suo denome e non intendo demone in senso figurativo e vederlo provato non solo dalle sue indagini troppo spesso spezza il cuore Perch in uesto secondo volume dedicatogli dall autrice lo troviamo triste preso male e come se non bastasse deve affrontare il suo passato e la fama ad essa legataIl caso che come sempre non mai banale ci accompagna di pagina in pagina facendoci scoprire nuove sfaccettature di Sensi e di un mondo che non solo fatto di invasati che accendono ualche candela e sacrificano ualche animaleIl libro scorre come se fosse imburrato a volte ho fatto persino fatica a capire se per riprendere la lettura interrotta per X motivi dovessi accendere il tablet o il cellulare perch ne sono stata cos assorbita che pensavo di dover riprendere la visione di un film invece che di un libroIn definitiva cinue stelle Odio il finale perch ormai sto pensando a una relazione tra lui e la Riu anche se la vedo difficile Lo consiglierei a chiunue voglia un urban fantasy nostrano autentico puro A chi legge gialli e thriller perch non gli farebbe male sporcarsi con ualcosa che ha la parola fantasy nella sua denominazione anche se ce lo vogliono vendere come roba commerciale perch pi facile pensare a un sensi alternativo che a uno che ha semplicemente un demone vero nella propria anima